Musei e gallerie
Bettona
BETTONA  PG
Altitudine: 353  Contesto: collina  Centro: piccolo
Bettona, l’antica Vettona, occupa la sommità di un colle, estensione settentrionale dei Monti Martani, in prossimità della confluenza dei fiumi Chiascio e Topino e a poca distanza dalla riva sinistra del Tevere. Questa felice posizione, naturalmente difesa, ebbe sempre notevole importanza strategica.
L’insediamento presenta un impianto urbanistico ellissoidale, strutturato sul principale asse viario nord-sud, riprodotto dall’allineamento di via S. Caterina – Corso Marconi – via XX Settembre, che attraversa in tutta la sua lunghezza la cresta del colle.

Racchiuso dalla cinta muraria etrusca, poi ricostruita in epoca medievale, l'abitato è strutturato sullo spazio centrale formato dalle piazze Cavour, luogo dell'antico Foro, e Garibaldi dove affacciano i principali edifici civili e religiosi: il palazzo del Podestà (XIV secolo) oggi sede del museo civico, che ospita una ricca collezione storico artistica con alcune tavole dipinte attribuite ai pittori Perugino, l’Alunno, Tiberio di Assisi e Dono Doni. Sul lato opposto il palazzo comunale e oltre, su piazza Garibaldi a ridosso della cinta muraria, la chiesa intitolata al patrono San Crispolto.
Sul lato meridionale di piazza Cavour, affaccia la chiesa di Santa Maria Maggiore, eretta nel XIII secolo e più volte trasformata nel corso del Seicento, dalla quale provengono molte opere conservate al museo; l'oratorio di Sant'Andrea, che conserva un pregevole affresco del 1394 con la Passione di Cristo.
Ancora oggi il centro si caratterizza per la presenza di case dotate di un piccolo orto-giardino recintato, di una cisterna per l’acqua piovana e il pozzo, che crea un felice equilibrio tra l’edificato e gli spazi ancora verdi.
Uscendo dalla porta settentrionale del paese si possono raggiungere il monastero di Sant'Antonio, le chiese di San Gregorio e di San Quirico e, nella frazione in piano di Passaggio di Bettona, l’ex abbazia di San Crispolto, nota come Badia.
Nel pendio opposto, a Colle di Bettona, è visitabile la tomba etrusca con volta a botte (II-I secolo a.C.) con pregevoli oggetti di corredo oggi esposti al museo archeologico nazionale di Perugia.

Per Informazioni
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica - IAT del Comprensorio Assisano
P.zza del Comune - 06081 Assisi
Tel. 075812534 - 075812450
Fax 075813727
info@iat.assisi.pg.it

Bibliografia
Santucci F (2004), Bettona, Accademia Properziana del Subasio, Assisi
Musei in Umbria (2005), Bettona,  Città di Castello, Litograf
Sacchi De Angelis M.E. (1989), Bettona. Una realtà socio-economica dal medioevo ad oggi, Assisi.